Ortodonzia con allineatori trasparenti

Gli allineatori trasparenti, oggi in uso presso moltissime cliniche dentali, sono un sistema di ortodonzia rivoluzionario dove, l’ortodontista, partendo da un’impronta presa nella bocca del paziente, arriva alla realizzazione computerizzata della soluzione.
Tale metodo ha ormai una larga diffusione e sperimentazione clinica presso centri dentistici italiani e internazionali, risultando efficiente ed esteticamente valido, ottenendosi il desiderato allineamento dei denti ed evitando al contempo l’uso di un apparecchio ingombrante e sgradevole a vedersi. Il paziente, quindi, potrà avere cura dei denti senza dover più convivere con i fastidiosi e antiestetici attacchi fissi, supporti e fili metallici dell’apparecchio tradizionale. Non solo: quest’ultimo spesso provoca abrasioni e ulcere all’interno della bocca, oppure parodontite sanguinamento gengivale.
Viceversa, con l’ortodonzia Invisibile si avrà un’alternativa discreta (soprattutto per chi non è più un adolescente), efficace e pratica. Tale soluzione si avvale di materiale plastico trasparente, perfettamente modellato e adattato ad ogni esigenza specifica del paziente.
Le buone notizie non sono finite. I problemi di malocclusione derivante da denti non allineati ha varie conseguenze, sia sulla salute della bocca che quella generale: ad esempio maggiore predisposizione alla carie e possibili disturbi temporo-mandibolari, causa a loro volta di altri problemi a cascata, come ad esempio la cefalea. Con l’ortodonzia trasparente questi ultimi sono talvolta prevenibili, altrimenti occorre l’intervento di un dentista esperto in questo problema.

Ortodonzia Invisibile: ecco come funziona

Il trattamento ortodontico prevede la sostituzione ogni due settimane di mascherine trasparenti, dette aligner. Tali mascherine sono personalizzate e rimovibili, e a ogni successivo reinserimento l’ortodontista ne posizionerà una sempre più stretta. Così, gradualmente, si riescono a spostare i denti, portandoli all’allineamento nella posizione desiderata. Essendo un apparecchio rimovibile risulta anche molto pratico, perché dà la possibilità di toglierlo ogni volta che la situazione lo richiede: ad esempio per mangiare e per lavarsi i denti. In tal modo è anche possibile mantenere una corretta igiene orale.

Ovviamente, come per gli apparecchi tradizionali, i risultati dipendono soprattutto da quanto tempo al giorno le mascherine vengono indossate (tempo ottimale e consigliato di utilizzo: 22 ore al giorno), ma non sono necessari controlli troppo frequenti dall’ortodontista. In genere si effettua una visita ogni 5/6 settimane.

Gli allineatori trasparenti sono un trattamento particolarmente apprezzato dagli adulti perché possono evitare l’antiestetico e fastidioso apparecchio tradizionale di metallo, perché non altera il linguaggio ed anche perché può utilizzare questo tipo di sistema esclusivamente chi ha una dentatura permanente, compresi i secondi molari.

Ortodonzia estetica: i vantaggi

Ricapitolando, la mascherina aligner usata nell’ortodonzia estetica offre i seguenti vantaggi:

  • è invisibile;
  • è pratica e removibile;
  • non si presentano problematiche nella fonetica;
  • è comoda perché senza i fili e i supporti metallici dell’apparecchio tradizionale;
  • è facile da pulire;
  • garantisce l’efficacia dei risultati. Si può vedere anche lo svolgimento virtuale in 3D del trattamento prima ancora di iniziare. Saprai quindi da subito quale sarà il risultato finale della terapia!
Insomma, anche un bel sorriso aiuta ad aumentare la fiducia in se stessi e a sentirsi più sicuri! Allora, che aspetti? Richiedi subito un preventivo del dentista per il tuo problema!
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com